Attenzione. Non scaricate l’app per android COVID19Tracker.

Corona Smartphone

I virus digitali sono sempre in agguato.

È il caso di una falsa app per andoid relativa al coronavirus.

In realtà si tratta di un “ransomware”: una applicazione che, una volta installata, blocca il telefono e chiede un riscatto per la riattivazione.

L’app si chiamava COVID19Tracker o Covid Lock.

In pratica una volta che l’utente ha installato il COVID19Tracker sul suo telefono, il ransomware blocca l’utente e chiede di effettuare un pagamento (ecco perché è un virus di tipo “ransomware”) di $ 100 in bitcoin agli hacker entro 48 ore. Se la vittima non paga il ransomware cancella i dati presenti sul telefono.

Il sito presso cui è disponibile questa app promette ai visitatori che possono vedere: “il numero, in tempo reale, di casi di coronavirus vicini a loro, in base alla posizione GPS”.

Anche il “CovidLock” si comporta in maniera simile.

Appena l’utente ignaro concede le autorizzazioni a questa app lo schermo cambia immediatamente nella videata qui sotto.

La nota dice:

“Il tuo telefono è crittografato: hai 48 ore per pagare 100 $ in bitcoin o tutto verrà cancellato.

  1. Cosa verrà eliminato? I tuoi contatti, le tue foto e i tuoi video, tutti gli account dei social media verranno divulgati pubblicamente e il la memoria del telefono verrà completamente cancellata.
  2. Come salvarla? È necessario un codice di decrittografia che disarma l’app e sblocca i dati .
  3. Come ottenere il codice di decrittazione? È necessario inviare 100 $ in bitcoin all’indirizzo di seguito, fai clic sul pulsante in basso per visualizzare il codice.

Nota: il tuo GPS viene guardato e la tua posizione è nota, se fai qualcosa di stupido il tuo telefono verrà automaticamente cancellato.

La Polizia postale.

polizia postale

Anche il Ministero dell’Interno avverte di porre molta attenzione quando si scaricano app relative al virus Covid-19.

La Polizia postale, infatti, ha scoperto di recentecome il sito web (antivirus-covid19[.]site) che pubblicizza un presunto antivirus digitale, il “Corona Antivirus“, che dovrebbe proteggere dal Covid-19.

Una volta installata però, l’applicazione scarica sul pc del malcapitato un malware identificato come BlackNET, nascosto in un programma commerciale. Il malware aggiunge il pc infettato in una rete di pc – una botnet – che viena controllata da remoto dai criminali informatici che sono così in grado di lanciare attacchi, rubare dati e password, scaricare files, rubare da wallet di criptomoneta.

Come proteggersi? Diffidando di tutti i messaggi/applicazioni di questo genere, evitando di scaricare app o software o aprire allegati e segnalando sempre i casi sospetti alla Polizia postale attraverso le pagine on line di commissariatodips.it, dove si trovano anche informazioni utili per conoscere e prevenire.

Reference: Slashgear – Ministero Interno

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x